fbpx

Devi appendere orari o avvisi all’esterno e ti stai chiedendo quale sia la bacheca migliore?

Ecco una piccola guida che ti aiuterà a capire quali caratteristiche deve avere una bacheca porta avvisi da fissare in esterno.

bacheche porta avvisi resistenti alla pioggia

I consigli Iwird per scegliere la bacheca porta avvisi 

Le bacheche servono per esporre in modo sicuro avvisi e informazioni. Sono delle vetrine, con fondo in acciaio o in sughero, dove si appendono uno o più fogli,

fissandoli con magneti o puntine. Questo sistema di fissaggio ti permette di sostituire facilmente le comunicazioni, appenderne più di una, toglierle, spostarle e riorganizzarle a piacere. 

 

Non tutte le bacheche sono uguali, soprattutto quando si tratta di interno o esterno.

Vediamo insieme quali problemi si possono riscontrare in esterno e quali sono le soluzioni!

 

La resistenza all’acqua delle bacheche da esterno

Il problema principale che si incontra all’esterno è la pioggia. Se la bacheca non è adatta all’uso esterno con la prima pioggia l’acqua entra, rovina gli avvisi in mostra e a lungo andare anche la struttura della bacheca potrebbe risentirne (vernice che si scrosta, fondo che si gonfia).

 

Se vuoi acquistare una bacheca per esterno resistente all’acqua devi assicurarti che:

  •  l’anta sia profilata

Esistono sul mercato molte bacheche con l’anta non rivestita da una cornice. Questo non assicura una chiusura ermetica. Verifica che la bacheca che stai acquistando abbia una tenuta stagna e che ci siano delle guarnizioni lungo il profilo.

  • il fondo sia in acciaio

Superfici di fondo come il panno o il sughero sono superfici usate esclusivamente in interno. La superficie di fondo ideale per l’esterno è l’acciaio: non arrugginisce e può essere usato per il fissaggio dei fogli con magneti. 

  • il materiale del profilo sia resistente agli agenti atmosferici

Il metallo verniciato ad esempio con l’umidità si ossida e la vernice si scrosta. L’alluminio invece è resistente alle corrosioni e quindi è perfetto per stare all’esterno.

 

La protezione dagli agenti esterni

Le bacheche Iwird contemplano anche modelli certificati IP56.

Cos’è la certificazione IP56?

Il codice IP (International Protection) individua il grado di protezione degli involucri contro la penetrazione di agenti esterni di natura solida o liquida. A questa sigla sono affiancati due numeri che individuano la protezione contro il contatto di corpi solidi esterni, contro l’accesso a parti pericolose e contro l’infiltrazione di liquidi. 

In parole semplici questo grado di certificazione ci dà la sicurezza che la bacheca è protetta da forti getti d’acqua provenienti da qualsiasi direzione e anche dall’acqua di mare.

E non finisce qui! Questa certificazione attesta che la bacheca è resistente alle polveri che possono essere alzate da forti raffiche di vento. 

Quali sono i gradi di certificazione?

In questa tabella puoi vedere tutti i gradi di certificazione IP.

grado di protezione bacheche per esterno

 

bacheche con vetro temperato

 

La scelta del vetro e dell’anta

Un altro aspetto da tenere in considerazione quando si decide di posizionare la bacheca all’esterno, riguarda il suo elemento più fragile: l’anta. Atti vandalici o incidenti dovuti a cause naturali, come un ramo che si spezza e finisce contro la bacheca, o semplicemente una forte grandinata potrebbero rompere l’anta in vetro, che diventerebbe pericolosa. 

La certificazione ESG

Quando acquisti una bacheca per esterno assicurati che l’anta sia in vetro temperato, meglio se certificato ESG. La sigla ESG indica proprio il vetro temperato di sicurezza, come quelli usati per i parabrezza delle auto. Questo tipo di vetro è realizzato con una meccanica altamente resistente: nel caso in cui si dovesse rompere, si frantuma in piccoli pezzetti dagli angoli smussati evitando la possibilità di provocare lesioni a chi ci entra in contatto.

 

 

Il materiale ignifugo

Ultimo ostacolo da considerare: le norme antincendio. Soprattutto i luoghi pubblici come municipi, scuole, teatri, uffici o centri di pubblico interesse devono tenere in considerazione le norme antincendio per arredare e completare gli stabili. Esistono bacheche classificate ignifughe. 

La classificazione B1 delle bacheche Iwird

Le bacheche Iwird hanno raggiunto la classificazione B1, assegnata ai materiali difficilmente infiammabili. Nel caso in cui questi materiali prendano fuoco la fiamma si spegne in breve tempo.

 

Ora scegli la bacheca che soddisfi le tue esigenze

Nel catalogo Iwird trovi diversi modelli con alcune o tutte queste certificazioni: guarda le bacheche per esterno e scegli il formato che vuoi!