Scopriamo insieme come allestire una mostra fotografica sfruttando al meglio lo spazio e organizzando i visitatori con percorsi studiati in base alla sicurezza e ai temi dell’evento.

come allestire mostra fotografica

Allestire una mostra: iniziamo dallo spazio

Eventi fotografici e mostre d’arte si svolgono in spazi ampi per poter esporre tutte le opere e ospitare un gran numero di visitatori.
Spesso si tratta di grandi saloni in palazzi storici, altre volte strutture suddivise in più stanze e piani.
Se stai organizzando una mostra sarai sicuramente alle prese con l’organizzazione delle fotografie in un percorso cronologico o tematico. I criteri per l’esposizione sono tanti: in base agli autori, al tema della mostra, al tipo di fotografia (ritratti, paessaggi, ecc..), al periodo storico durante il quale sono state scattate, ecc… Le persone durante la visita dovranno sentirsi guidate in modo fluido da un’opera alla successiva, senza affannarsi alla ricerca di una direzione.

Come organizzare una mostra fornendo tutte le informazioni necessarie

Chi visita una mostra, spesso lo fa in autonomia. È per questo che è necessario comunicare tutte le informazioni ai visitatori in modo che possano:

  • trovare rapidamente entrate, uscite e info point;
  • orientarsi tra le opere esposte
  • approfondire la conoscenza sulla fotografia in mostra.

Vediamo quali sono i supporti più usati per dare queste indicazioni.

– Segnaletica interna: targhe e porta avvisi da terra.

Nel luogo che ospita la mostra ci saranno indicazioni che resteranno sempre tali come ad esempio il punto informazioni, l’area ticket, l’uscita, le toilette. Altre indicazioni che vanno aggiornate a seconda della mostra e della disposizione delle fotografie.
Per le informazioni premanenti, la soluzione più adatta sono le targhe segnaletiche. Supporti a parete, bandiera o sospese che accolgono il cartoncino con l’indicazione.
Per le informazioni strettamente legate all’esibizione in corso è più pratico usare porta avvisi da terra. Puoi posizionarli di volta in volta dove sono più visibili e cambiare l’indicazione esposta riutilizzando la struttura.

– Espositori a leggio e Targhette in plexiglass per descrivere le fotografie.

Alle mostre si è soliti accompagnare ogni opera con Titolo, nome dell’Autore, data, luogo e tecnica dell’esecuzione. In certi casi si aggiunge una breve descrizione. Queste informazioni devono essere esposte vicino al quadro e di solito si usano targhette in plexiglass trasparente fissate al muro con biadesivo o distanziali.
In alternativa puoi scegliere gli espositori a leggio da terra. Nel catalogo Iwird li trovi completamente trasparenti per non invadere la scena con la loro presenza, oppure in metallo verniciato nero o bianco. Sulla parte superiore trovi una tasca in formato A4 per inserire il foglio con le informazioni sulla foto esposta.

– Promuovi l’evento con totem e roll-up.

Una cosa da non dimenticare è la promozione della mostra. Soprattutto all’esterno dell’edificio è bene segnalare l’evento con il titolo, le date e l’immagine che lo rappresenta. A questo scopo esistono strutture di grandi o piccole dimensioni. Ci sono i pratici roll-up, espositori porta banner richiudibili oppure strutture fissabili al suolo come i totem da esterno.

I migliori sistemi per appendere foto e quadri

Ora passiamo al contenuto della mostra. In base a come si presenta lo spazio espositivo bisogna prevedere il sistema di fissaggio delle fotografie.
Il metodo più classico è appendere i quadri a muro con i chiodi. In alternativa esistono soluzioni molto eleganti come i sistemi a cavetto. Si tratta di due cavetti d’acciaio, fissati alla parete o al soffitto, che sostengono il quadro. Con i sistemi a cavetto puoi di disporre le fotografie in modo creativo, anche una sotto l’altra.
E se non ci sono pareti?

Pannelli Espositivi per mostre

Quando le pareti mancano bisogna crearle. I pannelli espositivi per mostre ti possono aiutare a sfruttare gli spazi ampi.
Iwird ha più di un modello di pannelli Espositivi a catalogo.

Pannelli espositivi linea WHL300 – I pannelli espositivi per eccellenza. Griglie metalliche autoportanti con una maglia di 5×5 cm. Con dei comuni ganci appendi quadri puoi appendere le fotografie e creare composizioni con più cornici e di diverse dimensioni.

Pannelli autoportanti linea WHL800 – Pareti autoportanti composte da due montanti in alluminio che sostengono un pannello in forex, policabornato o plexiglass trasparente al quale fissare le fotografie.

Sistema espositivo linea Modular – Questa è l’ultima linea di pannelli espositivi firmata Iwird. Le paretine autoportanti per mostre Modular sono le più versatili e personalizzabili. Il sistema di aggancio del pannello ai montanti ti dà la possibilità di installare uno o più pannelli, delle dimensioni e del materiale che vuoi anche diversi tra di loro. Ad esempio puoi avere sulla stessa paretina un pannello di forex con altezza 30 cm e una griglia metallica di altezza 100 cm. Inoltre i pannelli espositivi modulari sono concatenabili per creare pareti di diverse lunghezze e angoli più o meno accentuati.

Come allestire una mostra fotografica con contenuti speciali

Hai contenuti digitali da esporre? Allora ti consigliamo di prendere in considerazione i porta monitor o i totem con monitor. I primi sono supporti con attacco universale per schermi. I totem con monitor invece contengono già lo schermo dotato di porta USB o il collegamento ad una rete.

Come allestire una mostra fotografica all’aperto

Se la tua mostra fotografica si svolge all’esterno, scegli con cura il materiale sul quale stampare le fotografie. Dovrà essere un supporto che mantiene le sue caratteristiche e la resa cromatica di stampa senza reagire all’umidità, ai raggi solari o al cambio di temperatura. Stampare le foto direttamente su forex con stampa digitale UV può essere una buona idea. Affidati al reparto grafico interno di Iwird per una consulenza.

Garantire la sicurezza e il distanziamento durante la mostra fotografica

Nell’allestimento della tua fiera non dimenticarti di gestire gli ingressi con le colonnine segnapercorso. Scegli tra le colonnine con nastro, con cordone o con cordino per controllare i grandi flussi di visitatori.

Se cerchi un sistema di distanziamento tra l’opera e chi ne fruisce Iwird ha progettatto il kit barra. Una barra rigida in metallo che si inserisce tra due paletti divisori per indicare le distanze da mantenere dalle fotografie in mostra. Il design minimale non impatta visivamente e lascia spazio all’opera esposta.

Richiedi un preventivo per allestire la tua mostra con i sistemi espositivi Iwird.

Organizzare mostre: come esporre al meglio fotografie e opere